Home > Aree tematiche > Alimenti di origine animale - Area B

Alimenti di origine animale - Area B

Ispezione, vigilanza e controllo degli alimenti di origine animale e dei suoi derivati per il miglioramento delle condizioni di sicurezza alimentare

Novità Vendita diretta uova da consumo

Uova prodotte da un allevamento con meno di 50 galline. Le uova di gallina, faraona, anatra, oca, tacchina e quaglia possono essere vendute, a uso alimentare, direttamente dal produttore al consumatore. Come raccogliere sempre uova pulite in un allevamento rurale. Documento Veneto Agricoltura

Scarica [.pdf] 0,1 Mb

L'attività viene espletata nell'ispezione, vigilanza e controllo degli alimenti di origine animale e dei suoi derivati nelle fasi di macellazione, conservazione, trasformazione, lavorazione, deposito, trasporto e vendita, in particolar modo rivolte al costante e continuo miglioramento delle condizioni di sicurezza alimentare.

Tutela igienico-sanitaria delle carni e derivati
  • Controllo dell'idoneità alla macellazione di tutti gli animali destinati alla produzione di carni;
  • Ispezione degli animali macellati e delle relative carni per verificarne l'idoneità al consumo per l'alimentazione umana;
  • Attività di  controllo, verifica, ispezione, audit  presso impianti di macellazione di animali da reddito,  impianti di sezionamento, impianti di  trasformazione e deposito delle carni preparate e/o trasformate e  impianti frigoriferi per il deposito a temperatura controllata delle carni;
Altre aree di attività
  • Tutela igienico-sanitaria degli ovoprodotti, del miele del latte e derivati mediante attività di  controllo, verifica, ispezione, audit  presso impianti dedicati alla produzione e utilizzazione di tali alimenti;
  • Tutela igienico-sanitaria dei prodotti della pesca e derivati mediante attività di  controllo, verifica, ispezione, audit presso gli impianti di stoccaggio e distribuzione;
  • Controllo e vigilanza sulla distribuzione degli alimenti di origine animale;
  • Controllo e vigilanza sulla preparazione e somministrazione degli alimenti di origine animale;
  • Vigilanza sui sistemi di autocontrollo previsti dalla normativa vigente;
  • Controllo sui prodotti di origine animale importati, con espletamento delle richieste del Ministero della Salute che pervengono tramite gli uffici UVAC;
  • Accertamenti, certificazioni relativi alle funzioni assegnate;
  • Attività di educazione alla salute, informazione e formazione degli operatori del settore.
  • Recepimento campioni non conformi da consumatori;
  • Giudizio di commestibilità di alimenti di origine animale;
  • Attestazione di avvenuta visita degli animali abbattuti negli impianti pubblici di macellazione, per ogni singola seduta di macellazione;
  • Esame trichinoscopico;
  • Controllo dei prodotti della pesca anteriormente alla loro prima commercializzazione nei mercati all'ingrosso, negli impianti collettivi per le aste e negli stabilimenti riconosciuti o in deroga;
  • Certificato di origine e sanità per l'esportazione di prodotti di origine animale;
  • Attestazione di commestibilità delle carni di animali abbattuti d'urgenza o morti;
  • Attestazione di idoneità al consumo di suini macellati a domicilio dei privati per uso familiare compreso esame trichinoscopico;
  • Certificato di non commestibilità di prodotti alimentari di origine animale per destinazione diversa dall'alimentazione umana;
  • Certificato attestante l'avvenuto abbattimento di animali infetti;
  • Certificato sanitario relativo alle carni fresche di volatili da cortile verso paesi terzi;
  • Certificato sanitario esportazione prodotti a base di carne.
Come raggiungere il Distretto Veterinario

Trovate i riferimenti e tutte le informazioni per arrivare al Distretto Veterinario della vostra zona nella pagina delle sedi

 
Ultimo aggiornamento: 24/03/2021
Condividi questa pagina: